News

Orari di lavoro di un pasticcere e di un panettiere/fornaio?

Gli orari del pasticcere

Noto che spesso queste due figure vengono confuse come una unica. Sto per fare un corso da pasticcere e mi chiedevo se i miei orari sarebbero stati la notte, come accade nei forni. Ma ciò mi sembra assurdo. Un pasticcere al massimo attacca alle 6 di mattina secondo me.. sapete dirmi qualcosa?


 

Ciao,
spesso si fa confusione perchè sono nati negli ultimi tempi molti laboratori che producono soprattutto i lievitati per le prime colazioni, da distribuire a bar e hotel.

Chiaramente se si lavora in uno di questi laboratori, si fa la notte in quanto le paste devono essere pronte e imballate per i camioncini che le distribuiscono ai bar prima che questi aprano.

Direi che questo tipo di produzione è semi industriale, sia per le quantità che per i modelli di distribuzione.

Una pasticceria classica, invece, ha orari e produzioni completamente diverse. Solitamente bisogna arrivare in tempo per infornare i cornetti, questo vale anche se non si tratta di un bar-pasticceria.

Diciamo alle 5.00 del mattino.

Sistemati i cornetti si passa alla produzione delle paste che andranno in vetrina, poi si sistemano le scorte di semilavorati (bignè, babà, pan di spagna, crema etc…) e infini ci si dedica alle torte o i dolci su ordinazione.

Tutto questo varia moltissimo da impresa ad impresa, ma facciamo una generalizzazione giusto per inquadrare meglio il problema.

I lavori qui finiscono intorno alle 13-15 a seconda se ci sia una o più pause, ma non è raro che si prosegua fino alle 17-18. Soprattutto nei periodi festivi.

Voglio ripeterlo: tutto dipende dal posto dove lavori e anche dal ruolo.

Iscriviti alla nostra pagina Facebook per rimanere in contatto: http://www.facebook.com/pages/Mpproject/…

Buona fortuna per la tua carriera!